Benvenuto su Giovane Europa
Cerca
Forum · Organi · Downloads · Il tuo Account · Guestbook · Contattaci
 
 


 
 
Men¨

· Home
· Aggiungi News
· Aiuto (FAQ)
· Archivio News
· Contattaci
· Contenuti
· Downloads
· Forum
· Guestbook
· Il tuo Account
· Links
· Sondaggi
· Statistiche
 
 

 
 
Chi Ŕ Online

In questo momento ci sono, 44 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui
 
 

 
 
Soci Iscritti

101
 
 

 
 
Meteo

Tempo per domani:
Non disponibile
 
 

 
  Italiano condannato per P2P: 2 mesi e 10 giorni
Posted on Monday, 16 January @ 00:00:00 CET by alfay

Notizie dal mondo «Distribuiva musica pirata tramite File Sharing (P2P), Italiano condannato»: così la FIMI (Federazione dell'Industria Musicale Italiana) comunica una notizia che, oltre a rappresentare un immediato risultato nella battaglia contro la pirateria, forma un precedente utile a rinfocolare la battaglia stessa. Il profilo appare essere lo stesso seguito dalla RIAA negli Stati Uniti: spaventare l'utenza per formare una coscienza nuova sulla pirateria, evidenziando cosa è bene e cosa è male, e proponendo così i download legali come la nuova soluzione per chi vuole usufruire della musica tramite le nuove tecnologie.


Continua il comunicato: «il GIP di Treviso ha condannato un trentenne veneto a 3660 euro di multa dei quali 2660 euro in sostituzione di due mesi e 10 giorni di reclusione per violazione della legge sul diritto d'autore». Chiara, dunque, l'applicazione dell'aspetto penale alla vicenda, in ossequio al «la pirateria multimediale è un crimine che colpisce la cultura» usato nella celebre campagna promozionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri che usa Giorgio Faletti come testimonial ed in ottemperanza ai dettami della legge Urbani.

«La condanna consegue ad un sequestro della GdF di Milano, eseguito in quanto il giovane, tramite una rete di server p2p nota come "Soniknap5" , aveva messo a disposizione al pubblico, quantificabile in almeno 2500 utenti, brani musicali illecitamente riprodotti»: la sentenza si chiude con una sanzione pecuniaria, un reato penale e la confisca di quanto in sequestro (presumibilmente supporti informatici non meglio specificati dalla nota FIMI).

Il tutto giunge in un momento in cui il movimento peer-to-peer non sembra più trovare adeguate risposte alle pressioni dei movimenti anti-pirateria: in esponenziale aumento la vendita della musica legale, son caduti uno dopo l'altro i pilastri di quella che era l'industria del P2P e, nonostante i dati relativi agli scambi illegali invochino ancora cifre di tutto rispetto, il partito dei music store sembra avere ora molte più munizioni a propria disposizione rispetto al polo avverso.

 
 

 
 
"Italiano condannato per P2P: 2 mesi e 10 giorni" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
 
 

 
 
Argomenti Associati

CuriositÓ
 
 


 
 
 
Login

Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.
 
 

 
 
Links Correlati

· Inoltre Notizie dal mondo
· News by alfay


Articolo più letto relativo a Notizie dal mondo:
Oggi e domani l'Italia alle urne.

 
 

 
 
Valutazione Articolo

Puteggio Medio: 0
Voti: 0

Prendi un po' di tempo per votare questo articolo:

Eccellente
Molto Buono
Buono
Sufficiente
Pessimo

 
 

 
 
Opzioni


 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 
 


 
 
Powered by Alfay
Puoi ricevere le nostre news utilizzando i flies backend.php oppure ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.09 Secondi